Discarica in gestione post operativa di Malagnino

La discarica controllata di Malagnino (CR) per rifiuti non pericolosi è entrata in servizio nel 1995, come impianto di riferimento per lo smaltimento dei rifiuti del bacino provinciale di Cremona. Dal 2011 la discarica è stata chiusa ai conferimenti di rifiuti ed è attualmente in fase di copertura definitiva.

 

I principali dati tecnici dell’impianto di Malagnino

  • Quota massima fuori terra: 23 metri con copertura definitiva
  • Volumetria autorizzata: 1.020.000 metri cubi di rifiuti
  • Data inizio conferimenti: Luglio 1995
  • N° motori per recupero energetico da biogas: 2 di potenza complessiva 1,7 MWe

 

Monitoraggi e controlli ambientali
Linea Ambiente provvede a monitorare costantemente i seguenti parametri:

  • acque sotterranee e acque di drenaggio superficiali;
  • percolato;
  • biogas;
  • qualità dell’aria ambiente ed emissioni in atmosfera;
  • verifica di presenza di biogas nel suolo o sottosuolo;
  • parametri meteoclimatici (monitoraggio in continuo);
  • rilievo topografico del corpo discarica;
  • monitoraggio del rumore al perimetro.

Vengono periodicamente effettuate manutenzioni e verifiche impiantistiche, monitoraggio delle reti di percolato e biogas e verifiche dei dati di funzionamento di impianto.

Nel 2001 è stata ottenuta la certificazione della gestione ambientale in conformità alla norma ISO 14001.
Nel 2004 è stata ottenuta la registrazione EMAS del sito.